FIORIERA ANTI TERRORISMO

Blocco dissuasore barriera stradale antiterrorismo.

fioriera antiterrorismo dispositivo passivo legnolandia 134

Gli attentati terroristici degli ultimi anni in città europee come Berlino, Nizza, Londra, Parigi, Barcellona, hanno colpito duramente cittadini e turisti mentre frequentavano piazze e luoghi collettivi delle città europee. Governi ed amministrazioni pubbliche stanno cercando di dare una risposta all'odio del terrorismo mettendo in sicurezza i luoghi cittadini più frequentati e per questo oggetto di attacco terroristico. La messa in sicurezza di questi luoghi è urgente ed opportuna, ma è anche importante evitare di riempire le città di zone imbruttite, sovraccariche di barriere metalliche e blocchi di cemento anti terrorismo.

Per questo Legnolandia propone delle innovative soluzioni di arredo urbano che nel loro interno nascondono i blocchi di sicurezza adatti a fermare la corsa di veicoli malintenzionati e nel contempo consentire il transito a velocità ridotta di mezzi autorizzati e di soccorso.

Queste soluzioni trasformano i dispositivi di difesa passiva posizionati su strade e piazze in elementi di contenimento del verde ed in arredi urbani di qualità estetica e funzionale, rendendo più sicure e protette le città.

Robusta fioriera per l'arredo urbano realizzata in legno di grossa sezione avente nel suo interno un blocco in cemento con funzione di blocco antiterrorismo dei veicoli.

Il blocco in calcestruzzo posizionato all'interno della fioriera è in grado di fermare la corsa di veicoli, anche di grossa dimensione, secondo le direttive emanate dal Ministero dell'Interno per il contratso al terrorismo. Questo articolo offre la funzionalità di blocco stradale antiterrorismo e nel contempo diventa un valido elemento di decoro ed arredo urbano per  le città quale contenitore di fiori e piante, attrezzo ludico per i bambini, supporto per portabiciclette e segnaletica e dispositivi per la smart city.

fioriera antiterrorismo dispositivo passivo legnolandia 1599

 
La fioriera dissuasore è composta da elementi spessore 90 mm incastrati agli angoli con barre metalliche passanti ed è completa di piedini di appoggio a terra per la regolazione su superfici in leggera pendenza. Tutte le parti in legno sono realizzate in legno di Pino e Abete Bianco certificata PEFC ricavato a Km. "Zero" da foreste italiane a prelievo controllato. Il legno è trattato in autoclave a pressione secondo le norme EN 351 con additivo idrorepellente e protettivo contro i raggi U.V. per resistere a lungo all'aperto, con garanzia di durata contro la marcescenza.
 
La fioriera con dissuasore antiterrorismo si compone di un nucleo interno in calcestruzzo e di un robusto rivestimento in legno, l'intero sistema è dotato di ganci di sollevamento, facilmente trasportabile con mezzi normalmente in uso a comuni ed enti pubblici. I dissuasori stradali anti terrorismo vengono posizionati ad adeguata distanza uno dall'altro consentendo il passaggio ai pedoni, ai mezzi delle forze dell'ordine ed ai mezzi di soccorso come 118 e vigili del fuoco (a bassa velocità) ma al tempo stesso diventano una barriera per chi volesse accedere agli spazi pubblici con velocità e cattive intenzioni.
 
A scelta dell'acquirente il blocco interno in calcestruzzo può essere fornito già installato nella fioriera oppure "gettato" direttamente in opera o presso i magazzini comunali, utilizzando il materiale inerte acquistabile in loco oppure fornito in sacchi da Legnolandia.
 
Sia il blocco in calcestruzzo che il rivestimento che compone l'arredo urbano sono predisposti con ganci per il sollevamento mediante camion-gru per agevolare rapidi spostamenti senza danneggiamenti che potranno rendersi necessari per l’evoluzione nel tempo delle misure di sicurezza e per soddisfare esigenze temporanee quali eventi manifestazioni, cantieri, trasporti eccezionali ecc...
 
La parte superiore delle fioriere antiterrorismo contiene una vasca per le piante. Vista la robustezza della fioriera e lo speciale trattamento a pressione del legno utilizzato, è possibile versare il terriccio direttamente all'interno della vasca, previo inserimento di uno strato di tessuto non tessuto fornito con la fioriera. Si consiglia l'utilizzo di piante e fiori sempre verdi e/o a bassa manutenzione al fine di mantenere un aspetto esteticamente migliore anche nei mesi invernali.
 
Inoltre un'auguratissima cessazione dell'emergenza consenirà di continuare l'utilizzo dei dispositivi come arredi per la città, semplicemente eliminando il blocco in calcestruzzo che potrà essere avviato alla catena del riciclo materiali inerti.

Le fioriere con blocco stradale antiterrorismo sono conformi alla circolare del Ministero dell'Interno n. 555/OP/0001991/2017/1 del 7 giugno 2017 e successivi aggiornamenti. Riescono quindi a resistere, pur subendo danni permanenti, all’urto dei veicoli secondo più classi definite.
classe A: veicoli aventi una massa di circa 3000 kg condotti ad una velocità di 100 km/H
classe B: veicoli aventi una massa di circa 3000 condotti ad una  velocità di a 45 km/H
La forza di attrito a terra delle fioriere è in grado di dissipare e contrastare con un minimo movimento relativo l’energia cinetica del veicolo in movimento che appositamente colpisce la barriera.

 

fioriera antiterrorismo dispositivo passivo legnolandia 136

I dissuasori fioriere antiterrorismo diventano dei veri elementi di decoro urbano grazie all'integrazione con accessori e dispositivi estetico funzionali come:

- catarifrangenti
- supporti per luci di segnalazione
- staffe tubolari per applicazioni segnali stradali
- tabelle, bacheche in legno, insegne per feste ed eventi
- attrezzi ludici per i bambini
- panchine su uno o più lati
- possono ospitare piante basse o alberi a fusto medio alto.
- dispositivi per la smart city
- personalizzazione pubblicitaria
 
 
 
 

Fioriere anti terrorismo rispettose dell'ambiente (GPP)

co2 foot printQueste fioriere anti terrorismosono prive di sostanze pericolose, fabbricate con legno di Pino e Abete Bianco ricavato in modo sostenibile da foreste certificate PEFC, utilizzando esclusivamente energia pulita ottenuta da fonti rinnovabili (sole, acqua, biomassa) per soddisfare le esigenze dei CAM (Criteri Ambientali Minimi) previsti dal GPP (Green Public Procurement) lo strumento di politica ambientale previsto per tutte le pubbliche amministrazioni. Leggi di più sugli acquisti verdi GPP...

Tutte le parti in legno vengono trattate in autoclave secondo le norme EN 351 con protettivo U.V. per garantirne la durata nel tempo.


Guarda alcune immagini dei prodotti proposti da Legnolandia:
 
 
Style Switcher

Layout Style

Predefined Colors

Background Image